IL PASSO FALSO DI EBAY

ebat.jpeg

Probabilmente la maggior parte di noi quando pensa al commercio elettronico, pensa immediatamente ad ebay.
In effetti, attualmente, ebay è l’unico colosso mondiale dell’e-commerce poiché in quasi tutti i paesi del mondo esiste un domino ebay.
C’è una convinzione poi, radicata e diffusa che su ebay si può risparmiare rispetto ai negozi tradizionali, ebbene non esiste affermazione più errata, o meglio parzialmente errata.
Infatti, il vero risparmio possiamo trovarlo sui negozi ebay delle altre nazioni e non su quelli nazionali ai quali vengono imposte tariffe calcolate sulla base dell’inflazione locale e, comunque, non è neanche così scontato trovare prezzi competitivi nei negozi ebay di altri paesi.
La vera forza di ebay è un’altra: La varietà dei prodotti presente da ogni parte del mondo a disposizione di un click. E’ la rarità del prodotto che attira maggiormente gli acquirenti, ed è la stessa rarità dei prodotti che ha consentito ad ebay di diventare quel colosso mondiale del commercio elettronico quale è.
Tuttavia ebay ha recentemente smarrito questa sua caratteristica originaria. Nell’ultimo anno, infatti, è stata attuata una politica di innalzamento delle tariffe e delle commissioni a carico dei venditori. I venditori, inoltre, hanno visto cambiare le regole ogni 3-4 mesi e sicuramente non a loro favore.
Il risultato è stato un vero e proprio boomerang: In questi ultimi 3 mesi le visite di ebay.it segnano un -5% (dati Alexa.com).
I venditori non professionisti sono andati in fuga e questo ha generato una contrazione dell’offerta provocando a sua volta un innalzamento dei prezzi, dal resto non ci serve un economista spiegarci che una minore concorrenza si traduce in prezzi più alti per i consumatori.
Ad ogni modo non tutti i mali vengono per nuocere, infatti, i venditori in fuga da ebay si sono impegnati in progetti si siti e-commerce autonomi contribuendo in modo significativo (ma non sufficiente per essere in linea con gli altri paesi) allo sviluppo del commercio elettronico nel nostro paese.
La novità più interessante di tutte, però, viene da Neonisi. Nato dall’idea di un giovane guru dell’informatica, Neonisi è una piattaforma che aggiorna di molto il concetto classico di vendita on line, è un business place con enormi potenzialità, ma di questo ne parleremo in un altro post.

e-commerce.jpeg

MARCO BOCCI

IL PASSO FALSO DI EBAYultima modifica: 2009-12-29T16:05:00+01:00da bazaronline
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento